torna indietro
2012
 

Gruppo E-Motion

 
Compagnia ospite in residenza dal 10 al 13 aprile e dal 25 giugno al 15 luglio 2012 è Gruppo E-Motion della coreografa Francesca La Cava, compagnia di danza contemporanea di L’Aquila, che sta lavorando al progetto Trans-u-mare, un viaggio attraverso la natura, la tradizione e il folclore. Un viaggio che determina nell’uomo un cambiamento, un rito di passaggio, un’esperienza vissuta che conduce al raggiungimento di una nuova identità.

Trans-u-mare ci immerge nella vita pastorale rievocando le nostre radici e il nostro legame con l’ambiente, con i cicli della vita e della natura, con la tradizione e il folclore: tra passato e presente, tra città e campagna, tra uomo e ambiente. La transumanza è un viaggio che determina nell’uomo un cambiamento, un rito di passaggio, un’esperienza vissuta che conduce al raggiungimento di una nuova identità. La transumanza è un viaggio in solitudine che include tre momenti importanti nella formazione dell’individuo: la partenza e la separazione, la transizione e l’arrivo e l’incorporazione.

Trans-u-mare è suddiviso in tre quadri che rappresentando i diversi momenti del viaggio “della transumanza”, immergono lo spettatore in un ambientazione cinematografica e neorealistica. All’interno dei quadri, lo spettacolo alterna diverse vicende parallele ispirate alla vita pastorale, mettendo in continua relazione le immagini del passato con quelle del presente, attingendo dall’ambientazione sociale non solo quotidiana ma anche etica e interiore e facendo evolvere le situazioni e gli umori dei protagonisti momento per momento. Ciascun  interprete, come affermava il filosofo francese  Deleuze, più che reagire “registra”, più che essere impegnato in un’azione, “è consegnato a una visione che insegue o dalla quale è inseguito”. Il segno coreografico sarà caratterizzato da una gestualità ampia ed espressiva contaminata dal teatro, dal quale sottrae gesto e parola, e dalle tradizioni e dal folclore, alle quali si ispira nelle superstizioni e nei proverbi oltreché nei segni e nel ritmo, rielaborando le danze della tradizione popolare come i balli sardi, il saltarello abruzzese, la pizzica salentina e tutte quelle utili alla drammaturgia della creazione.

•    Regia e coreografia Francesca La Cava
•    Musica originale Mauro Palmas
•    Assistente alla coreografia Annalisa Celentano
•    Scene e costumi Chiara Defant
•    Disegno luci Alberta Finocchiaro
•    Interpreti: Annalisa Celentano, Antonino Filardo, Francesca La Cava e Gianluca Possidente
•    Musicisti: Mauro Palmas , Marcello Peghin,  Silvano Lobina.
•    Special Guest – Elena Ledda

Produzione:  GRUPPO e-MOTION, progetto MIGRANTES con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Abruzzo, della Provincia dell’Aquila e del Comune dell’Aquila, coproduzione ELENALEDDAVOX (Cagliari) e Festival ORIENTE OCCIDENTE (Rovereto). Con il contributo della Fondazione CARISPAQ (festival Visioni) e della Regione Autonoma della Sardegna.

DEBUTTO

19/07/2012 Alghero circuito Assoentilocali

ALTRE REPLICHE
20/07 Carbonia
21/07 Cala Gonone
22/07 Fondi LT
12-13/09 Spoleto PG
08/12 Vezzano TN
03/03/13 Torino Teatro Nuovo